"L’Associazione Culturale Calabrese di Cinisello Balsamo"

è lieta di presentare un libro scritto da un giovane autore Calabrese

 

Sinossi dell'opera:
Quel legame immortale

In un'Italia profondamente in crisi e dannatamente spaccata in due enormi parti,
si svolgono le tumultuose vicende che hanno come protagonisti Katy, Milly, Beth, Mike, Francis, Austin e Claire.
L'affiatato gruppo, oltre ad affrontare cataclismi metereologici improvvisi, si vede costretto a reagire di fronte ai tanti comportamenti ostili da parte delle Istituzioni Nazionali nei confronti del Meridione.
La crisi di valori morali che ha investito il bel Paese, porta infatti tragiche conseguenze sulla maggior parte della popolazione.
Così, tra trame complesse e devastanti difficoltà,
i ragazzi devono riuscire a convivere in un clima di terrore, di paura e di razzismo creato dai media nazionali in seguito a svariate minacce terroristiche indirizzate proprio all'Italia.
Ci saranno forti dolori da superare, verità scomode da assorbire
e grossi scandali globali da mettere a tacere.
Solo alcuni riusciranno a far fronte a tali emergenze e nessuno di loro al termine della storia, sarà più innocentemente ingenuo.
Tutti i personaggi vivranno intensi avvenimenti, che rimarranno impressi nella memoria collettiva per moltissimo tempo.

 

Francesco Cerenzia

 


Biografia dell’Autore

Mi chiamo Francesco Cerenzia e sono nato a Cariati (CS) il 20/11/1993.
Vivo a Campana (CS) dove sono cresciuto con la mia famiglia formata da mia madre, mio padre e da mio fratello minore.
Abbiamo ricevuto un'ottima educazione e sono molto legato ai miei genitori, oltre che ai miei tanti zii e ai nonni che hanno contribuito a crescermi e a educarmi quando i miei lavoravano spesso fino a tarda sera.                                                                                                                                         
Per quanto riguarda le mie passioni, amo tutto ciò che è arte e sono un grande appassionato di musica; mi è sempre piaciuto anche scrivere, lo faccio da quando ero piccolo anche se mi limitavo ad annotare su una specie di diario i miei pensieri, le mie emozioni e tutto ciò che mi ha segnato nella crescita e nel passaggio da bambino ad adolescente con i relativi problemi legati a quel particolare periodo che tutti indistintamente abbiamo vissuto, amato e a volte anche odiato.      
Dopo aver conseguito la licenza di terza media, ho inziato a frequentare l'istituto tecnico commerciale di Rossano Scalo (CS) e nel 2008, dopo aver scoperto di aver un debole per la lingua inglese ho intrapreso un viaggio-studio a Miami, in Florida dove ho frequentato un corso di lingua inglese presso “The Language Academy”.                                                                                        
Mi sono diplomato nel 2012 diventando quindi un perito commerciale e in seguito dopo aver intrapreso un'altro viaggio con gli amici mi sono iscritto alla facoltà di lettere e filosie, ramo DAMS, di Cosenza nonostante le mie tante perplessità... Le stesse che mi hanno poi portato a cambiare tali progetti e ad abbandonare gli studi universitari.                                                 
Qualche tempo dopo ho lavorato due mesi come collaboratore di una società assicurativa e infine nel giugno del 2013, dopo aver conseguito tutti i corsi necessari, sono riuscito a mettermi in proprio avviando un locale di nome “Kaotic” nel mio stesso paese. Tutt'ora lo gestisco e sono soddisfatto dei risultati e delle soddisfazioni che sto ottenendo.
Ho intrapreso durante il 2015, altri due viaggi molto importanti: uno a Washington DC e uno a Francoforte sul Meno. Entrambi mi hanno insegnato molto sulla vita lavorativa e non.
Ho continuato poi a coltivare i miei hobby principali e dopo aver pubblicato il mio primo romanzo thriller “Attraverso i loro segreti”, ho aperto un blog online di nome Live Artistically e collaboro ancora con altri siti italiani per la realizzazione di racconti a sfondo sociale e rubriche umanistiche.
Continuo a lavorare senza sosta alla realizzazione di altri romanzi, che desidero pubblicare in futuro;
perchè come dice M. Gandhi:                                                                                                         “Solo chi ha un grande sogno, può realizzare un grande sogno.”

Distinti saluti,
Francesco Cerenzia

Associazione Calabresi  –  Sede Legale:  Via Leon Battista Alberti, 11   – 20092  Cinisello  Balsamo  (MI) C.F. / P.I.  94604680150