home

"U CUMBITU"
PASTA E CECI

Nel rispetto della devozione di San Giuseppe l'associazione Calabrese di Cinisello Balsamo e Nord Milano rinnova la "tradizione" gastronomica di "U cumbitu". Si tratta di un piatto semplice a base di pasta e ceci in sintonia con il periodo quaresimale, che racchiude in sè tradizione, devozione, amore e carità verso il prossimo. Le esperte mani dei volontari volontari Lina Giugliano, Mario Rizzuto e Pina Scalise sin dalle prime ore del mattino mettono a cuocere i legumi conditi con olio, cipollotti e salsa di pomodoro e dopo aggiungono la pasta. Il tutto si cuoce nelle "quadare", capienti recipienti di rame o alluminio. Quella del "cumbitu" è un'antica tradizione di cui nel corso degli anni si era persa ogni traccia, tranne di quella memorizzata nei ricordi degli anziani. Fino alla fine degli anni '40 del secolo scorso "U cumbitu" veniva preparato nelle case delle famiglie a devozione del santo per grazia ricevuta e ddistribuito ai poveri del paese accompagnato da un "vucceddatu", una piccola torta di pane casereccio. Era una minestra semplice, poco costosa che la fame tramutava in una golosità. Erano gli anni della miseria e la povertà bussava alle porte.