TITOLO II

L’assemblea dei soci fondatori

 

ART. 9 – L’ assemblea dei soci fondatori si riunisce su convocazione del Consiglio Direttivo o da almeno 1/3 dei soci stessi, per proporre o deliberare:

-         la designazione dei candidati che potranno essere eletti membri del Consiglio Direttivo;

-         la nomina dei revisori dei conti;

-         la cooptazione tra soci fondatori di nuovi soci;

-         l’esclusione del socio fondatore;

-         la modifica della Statuto;

-         il ricorso sull’ammissione dei Soci ordinari;

-         lo scioglimento dell’Associazione;

-         propone il socio onorario.

  L’assemblea per l’approvazione del bilancio consuntivo e preventivo deve essere convocata entro il 30 aprile dell’anno successivo.

  ART. 10 – L’ Assemblea dei Soci Fondatori, convocata su delibera del Consiglio Direttivo non meno di 8 (otto) giorni prima di quello fissato per l’adunanza, si riunisce nel luogo da indicarsi nell’avviso di convocazione, nel primo semestre di ogni anno, per provvedere e per deliberare sul programma di massima annuale delle attività dell’Associazione.

            La data e l’ordine dell’Assemblea sono comunicati ai Soci per lettera o mediante affissione dell’avviso di convocazione presso la sede dell’Associazione.

  ART. 11 – Le deliberazioni dell’Assemblea dei Soci Fondatori, relativamente alla modifica dello Statuto, allo scioglimento dell’Associazione e alla cooptazione di nuovi soci sono prese con la presenza dei 2/3 dei soci con prevalenza, in caso di parità, del voto del presidente.

Tutte le altre deliberazioni dell’Assemblea dei Soci Fondatori sono prese con la presenza di metà più uno dei soci, in prima convocazione, e qualunque sia il numero degli intervenuti ed a maggioranza assoluta dei voti dei presenti, in seconda convocazione.
La seconda convocazione può aver luogo quattro ore dopo la prima.

Ogni socio fondatore potrà rappresentare in delega un altro socio per non un totale di tre deleghe a seduta. Nel caso di più di tre deleghe tutte verranno annullate e la deliberazione avverrà secondo quanto previsto dal presente Statuto.

  ART. 12 – L’Assemblea di Soci Fondatori, all’inizio di ogni sessione, elegge un Presidente ed un Segretario.

         Il Segretario provvede a redigere i verbali delle deliberazioni dell’Assemblea.

         I verbali devono essere sottoscritti dal Presidente dell’Assemblea, dal segretario e dagli Scrutatori qualora vi siano votazioni.

  ART. 13 – Le votazioni possono avvenire per alzata di mano o a scrutinio segreto.